Qui tutto quel che si vede merita di essere visto

Attrazioni a Termeno e dintorni

TRA NORD E SUD, TRA VALLE E MONTAGNA

Cosa non dobbiamo assolutamente perderci durante una vacanza a Termeno? Quando un antico paese vitivinicolo è circondato da un paesaggio sorprendentemente diversificato non è facile limitarsi solo ad una scelta ristretta di attrazioni. Alcuni highlight però sono assolutamente da non perdere. Infatti è lì, dove il riposo incontra l'avventura, che inizia la vacanza perfetta.

VINO, CON TUTTI I SENSI

Sui pendii, negli ampi vigneti verde intenso affondano le radici di Termeno, nella tradizione e nella storia della Strada del Vino dell'Alto Adige e nel lavoro dei viticoltori. Durante le visite ai vigneti, che hanno luogo regolarmente, il viticoltore Jan spiega come si svolge il suo lavoro nei campi e dà informazioni sui diversi tipi di viti e di vino, nonché sul rinomato Gewürztraminer. Alla visita segue una degustazione nella piccola e raffinata cantina vinicola del Bed & Breakfast Panorama, in cui il nobile succo d'uva ha un gusto ancora più intenso, soave ed aromatico. Ma anche manifestazioni quali la Passeggiata Gewürztraminer, la Strada del Gewürztraminer, il Vicolo del Vino o l'Escursione Enoculturale offrono la possibilità di vivere con tutti i sensi il mondo del vino e le radici del paese di Termeno.

LAGHI, TRA VALLE E MONTAGNA

Si differenziano nel blu, nella temperatura dell'acqua e nel paesaggio che li circonda. I laghi nel Sud dell'Alto Adige sono così diversi tra loro, che sarebbero da visitare tutti. I più rinomati sono il grande Lago di Caldaro, il più caldo lago balneabile delle Alpi con i suoi ampi prati dove stendersi al sole, i due Laghi di Monticolo, circondati invece da un silenzioso e fitto bosco di latifoglie e conifere, o, per tutti coloro che sono attratti dal mondo montano, il selvaggio e romantico Lago di Favogna.

LA MELA NON CADE MAI TROPPO LONTANO DALL'ALBERO

Ma a volte non cade neanche, perché nel sud dell'Alto Adige si preferisce raccoglierla. Certamente il vino la fa da padrone a Termeno, ma nel fondovalle gli infiniti filari di meli una volta all'anno sono particolarmente belli da osservare e attirano tutta l'attenzione su di loro: quando in aprile inizia il periodo della fioritura, gli alberelli si presentano ornati delle corolle bianche e rosa pallido dei loro fiori.

NON SOLO CULTURA ENOLOGICA

Antiche residenze in tipico stile dell'Oltradige, masi storici e particolarità architettoniche tra storia e avanguardia; nel paese vitivinicolo di Termeno la cultura è in agguato dietro ogni angolo. La Chiesa di Termeno, con il suo alto e imponente campanile e la Cappella di San Giacomo a Kastelaz possono vantare entrambe dei primati. La Chiesa parrocchiale è sorvegliata dal campanile murato più alto dell'Alto Adige; la Cappella di San Giacomo ospita uno dei cicli di affreschi più antichi dell'area di lingua tedesca, raffiguranti, tra le altre cose, impressionanti e mistici esseri favolosi.

SENTIERI E ALTE VIE

Termeno e i suoi dintorni, fatti di valli pianeggianti, colline leggermente ondulate e freschi territori montani, vanno esplorati attivamente. Per gli escursionisti, i ciclisti o i mountainbiker, Termeno è una meta di viaggio ideale! Per viste panoramiche esclusive su monti e orizzonti e su tutto quello che la vacanza può ancora regalare, si offrono l'Alta Via di Termeno e il Sentiero Natura Viva di Termeno.

 

 

Richiesta

* = Campi obbligatori
lg md sm xs